COMITATO A SOSTEGNO

DELLA CANDIDATURA

DI ANGELO D'ORSI

Comitato

  • Perché sapere che Angelo d’Orsi si candida a Sindaco di Torino è di quelle notizie le quali ti fanno sembrare che la storia si sia rimessa finalmente nel verso giusto.
    PIERO BEVILACQUA
  • “…perché avremo bisogno di tutto il nostro entusiasmo”
    GIOVANNI PIZZA
  • Perché è sempre stato dalla parte degli sfruttati e degli oppressi e perché garantirebbe un governo del Comune onesto, trasparente e volto al bene della collettività.
    MAURO VOLPI
  • Perché Angelo d’Orsi è uno dei pochi, in Tempi come questi, che sanno “afferrare il fulmine a mani nude”.
    MARINO SEVERNINI
  • Perché uno storico impegnato nel sociale è il migliore dei sindaci per una città che deve tornare protagonista nella storia d’Italia. PINO IPPOLITO ARMINO
  • Perché Urge il ritorno di una sinistra non finta: Angelo D’Orsi sindaco!
    ROLF PETRI

ADERISCI AL COMITATO

Gastone
Cottino

Emerito di Giurisprudenza, ex partigiano, Università di Torino

Alessandro
Barbero

Storico, Università del Piemonte Orientale

“Apprezzo la candidatura di Angelo d’Orsi e lo voterò.”

Luigi
de Magistris

Sindaco di Napoli, candidato Presidente Regione Calabria

Citto
Maselli

Regista, Roma

Piero
Bevilacqua

Emerito di Storia contemporanea, Università di Roma La Sapienza

“Sapere che Angelo d’Orsi si candida a sindaco di Torino è di quelle notizie le quali ti fanno sembrare che la storia si sia rimessa finalmente nel verso giusto. Se l’impresa riuscisse vorrebbe dire che la parte migliore del Paese comincia a diventare classe dirigente.”

Ascanio
Celestini

Attore, regista, scrittore e drammaturgo, Roma

Lea
Melandri

Giornalista, attivista e saggista, Milano

David
Riondino

Cantautore, attore, regista e scrittore, Firenze

Eugenio
Allegri

Attore, Torino

Patrizia
Antonicelli

“Torino ha un urgente bisogno di un cambiamento che riporti senza esitazioni in evidenza problematiche sociali, economiche e culturali. Vere e che riguardano tutti. Non credo nei cocktail di pensieri e fedi e il centrodestra ha già mostrato di essere su posizioni esattamente all’opposto. E si vede. Questo gruppo raccoglie esperienze politiche, posizioni dichiaratamente di sinistra e un livello intellettuale e culturale garantito dal candidato sindaco, Angelo d’Orsi, livello che e’ necessario ad uscire dal buco in cui ci siamo infilati.”

Marino
Severini

Musicista (THE GANG)

“Perché Angelo d’Orsi è uno dei pochi, in Tempi come questi, che sanno “afferrare il fulmine a mani nude”.”

Alberto
Crespi

Critico cinematografico e conduttore radiofonico, Roma

Paolo
Tonin

Gallerista, Torino

Angelo d’Orsi Sindaco, un’opportunità rara… Facciamola nostra!

Daniele
Biacchessi

Giornalista, scrittore e conduttore radiofonico, Roma

Pasquale
Voza

Emerito di Letteratura italiana, Università di Bari

“Per “la fantasia al potere”, forza Angelo!”

Alessio
Lega

Cantautore, Lecce – Milano

Cecilia
Novelli

Ordinaria di Storia contemporanea, Università di Cagliari

“Coraggio, forza e onestà. Avanti con Angelo d’Orsi.”

Giuseppe
Cacciatore

Emerito di Storia della Filosofia, Università di Napoli Federico II; Accademico dei Lincei

Alfredo
Luzi

Già Ordinario di Letteratura Italiana, Università di Macerata

Carmen
Betti

Già Ordinaria di Storia della Pedagogia, Università di Firenze

“Sostengo convintamente Angelo D’Orsi, che stimo da molti anni per il suo rigore morale, la sua preparazione politica e la sua concretezza organizzativa. Spero abbia molti consensi. Il suo successo sarebbe un ottimo investimento a livello amministrativo.”

Massimo
Arcangeli

Linguista e sociologo, Università di Cagliari

Mauro
Volpi

Già Ordinario di Diritto costituzionale e comparato, Università di Perugia

“Sostengo Angelo d’Orsi per le sue qualità umane e scientifiche, perché è sempre stato dalla parte degli sfruttati e degli oppressi e perché garantirebbe un governo del Comune onesto, trasparente e volto al bene della collettività.”

Ezio
Scandurra

Già Ordinario di Urbanistica, Università di Roma La Sapienza

“D’Orsi Sindaco, una personalità all’altezza della situazione.”

Fabio
Minazzi

Ordinario di Filosofia della Scienza, Università dell’Insubria, Varese

“Sostengo Angelo d’Orsi perché “L’ignoranza non è un argomento!””

Francesco
Trane

Officina dei Saperi, Roma

“Per ridare Dignità alle persone”

Francesco “Pancho”
Pardi

Già Docente di Geografia e di Urbanistica, Università di Firenze, attivista

Giovanni
Pizza

Associato di Antropologia culturale e medica, Università di Perugia

“…perché avremo bisogno di tutto il nostro entusiasmo”

Francesco
Coniglione

Filosofo, Già Ordinario di Storia della Filosofia, Università di Catania

“È importante dare una testimonianza che è possibile una politica diversa.”

Michele
Fatica

Già Ordinario di storia moderna e contemporanea presso l’Università “l’Orientale” (Napoli)

“Tutti i popoli hanno una storia, come tutti gli alberi hanno radici. Scrivere una Storia seria è come scalare l’Everest.”

Marco
Rovelli

Insegnante, scrittore e musicista, Massa

Pino Ippolito
Armino

Ingegnere e giornalista, Torino – Reggio Calabria

“Uno storico impegnato nel sociale è il migliore dei sindaci per una città che deve tornare protagonista nella storia d’Italia.”

Roberto Budini Gattai

Architetto e urbanista, già docente di Urbanistica e Progettazione urbanistica, Facoltà di Architettura di Firenze

Gianfranco
Berti

Presidente Centro Studi Calamandrei, Jesi

Elena
Vanni

Attrice, Brescia – Roma

Rolf
Petri

Ordinario di Storia Contemporanea, Università Cà Foscari, Venezia

“Urge il ritorno di una sinistra non finta: Angelo D’Orsi sindaco!”

Salvatore
Cingari

Ordinario di Storia delle dottrine politiche, Università per Stranieri di Perugia

Santo
Peli

Già Ordinario di Storia contemporanea, Università di Padova

Tonino
Perna

Vicesindaco Reggio Calabria

Alessio
Giannanti

Fondatore Archivi della Resistenza, Fosdinovo

Simona
Mussini

Fondatrice Archivi della Resistenza, Fosdinovo

Guido
Liguori

Storico, Università della Calabria, presidente International Gramsci Society

Mauro
Pala

Ordinario di Critica Letteraria e Letterature comparate, Università di Cagliari

Luigi
Punzo

Già Ordinario di Storia della Filosofia, Università di Cassino

“Per il suo forte e costante impegno civile e la sua chiara onestà intellettuale”

Giovanni
Semi

Associato di Sociologia dei processi culturali e comunicativi, Università di Torino 

Mirco
Dondi

Associato di Storia contemporanea e di Storia e Analisi delle Comunicazioni di massa, Università di Bologna

Fabrizio
Tonello

Ordinario di Scienza politica, Università di Padova

Paolo
Favilli

Già docente di Storia contemporanea e Teoria della ricerca storica, Università di Genova

Ilaria
Agostini

Ricercatrice di Tecnica e Pianificazione Urbanistica, Università di Bologna

Vincenzo
Ostuni

Editore, Milano – Roma

Alberto
Ziparo

Associato di Tecnica e pianificazione urbanistica, Università di Firenze

Massimo
Zucchetti

Ordinario di Ingegneria industriale e dell’informazione, Politecnico di Torino

Daniele
Vannetiello

Crises – Centre de recherches interdisciplinaires en sciences humaines et sociales de Montpellier, Université Paul Valery Montpellier 3

Roberto
Fineschi

Ricercatore di Filosofia della storia, School for Liberal Arts, Siena

Marina
Ceratto

Scrittrice, Roma

Fabio
Sposini

Linguista e semiologo, Roma

Federica
Biondi

Regista, Jesi

Giuseppe
Cantillo

Emerito di Filosofia Morale. Università di Napoli “Federico II”

Massimiliano
Amato

Giornalista, Napoli

Patrizia
Manduchi

Associata di Storia dei Paesi islamici, Università di Cagliari

Tamara
Bellone

Associata di Ingegneria civile e Architettura, Politecnico di Torino

Fiorenza
Taricone

Ordinaria di Storia delle dottrine politiche, Università di Cassino e Lazio Meridionale

Annamaria
Rivera

Antropologa, Università di Bari

Guido
Panico

Già Associato di Storia contemporanea, Università di Salerno

Francesco
Santopolo

 Giornalista e scrittore, Reggio Calabria

Sergio
Dalmasso

Storico del movimento operaio, Genova

Leonardo
Raito

Storico e sindaco di Polesella (RO)

Angelo d’Orsi, oltre che un amico e un intellettuale (finissimo storico) che stimo, è anche una persona che ha le idee chiare su una città, Torino, che amo profondamente. Il progetto suo e di chi lo sostiene ha la forza per rivitalizzare, partendo da una città post industriale, anche l’idea e il valore di una sinistra che guarda all’eguaglianza, al superamento delle differenze, a un rinnovato ruolo di città riferimento in Piemonte e in Italia. Per questo credo che i torinesi dovrebbero guardare con interesse e rinnovata speranza a questo progetto.

Vittorio
Corsi di Bosnasco

già Procuratore Generale, Torino

Elena
Miglietti di Bosnasco

Torino

Margherita
Provenzano

Case Occupate di zona San Paolo

Fortunato Maria
Cacciatore

Associato di Storia della Filosofia, Università della Calabria

Lia
Tomatis

Attrice e autrice teatrale, Torino

“Nel mondo delle opinioni, vince l’uomo che strilla più forte. Ma né le opinioni, ne gli uomini potranno mai cambiare le cose. Le idee, solo le idee, che muovono l’uomo, possono cambiare il mondo. E le idee che muovono Angelo D’Orsi e la visione di mondo di cui è ambasciatore, è anche la mia visione di mondo” 

Andrea
Balzola

Autore multimediale, docente e teorico di New Media Art.

“Un progetto sincero e innovativo per il futuro di Torino, basato sulla chiarezza delle idee e sulla conoscenza del passato”

Margherita
Bassini

Responsabile Comitato Scientifico Fondazione Luigi Longo, Alessandria

La Fondazione Luigi Longo di Alessandria sostiene la candidatura del Prof. Angelo d’Orsi con convinzione e con grande rispetto.

Alexander
Höbel

Collaboratore della Fondazione Gramsci di Roma, docente all’Università di Napoli Federico II e all’Università della Tuscia, Roma

Aderisco convintamente al Comitato di sostegno a Candidato Sindaco di Torino Angelo d’Orsi. In questi ultimi anni, la separazione tra cultura e politica nel nostro paese è diventata drammatica, con danno evidente per entrambe. Angelo d’Orsi è stato tra i pochi intellettuali italiani a tenere viva quella tradizione di impegno civile sociale e politico che un tempo era ben viva, aggiornandola e mettendola a confronto con la realtà dei nostri giorni.Anche per questo, la sua candidatura a sindaco di Torino, che unisce la gran parte delle forze della sinistra d’alternativa, è un’ottima notizia e un segnale importante, e merita tutto il sostegno possibile,

Marco
Morosini

Amministratore del gruppo C.S.I. (Confederazione delle Sinistre Italiane) Segretario per Roma e provincia della FLMUniti-CUB (Federazione Lavoratori Metalmeccanici Uniti – Confederazione Unitaria di Base).

Massimiliano
Morosini

ex Rsu/Rls Fp Cgil dogane, già consigliere VIII Municipio Roma

Ho vissuto a Torino per alcuni anni e sono consapevole di quanto possa essere importante la candidatura del prof. d’Orsi per affrontare tanta parte dei problemi della città.

Fabio
Marcelli

Ricercatore di diritto internazionale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR)

Lelio
La Porta

Dipartimento di Scienze della Formazione, Università Roma Tre

Iain
Chambers

Università “l’Orientale” (Napoli)

Dario
Ragazzini

già Ordinario di Storia dell’educazione, Università di Firenze

Candidatura bella e impegnativa.
Per unire critica e proposta, passione e razionalità politica.

Ivana
Mulatero

Curatrice d’arte (Fondazione Peano) – Torino

Apprezzo molto Angelo d’Orsi, non solo per quello che è ma perché condivido le sue posizioni e stimo la sua figura di storico. Darò il mio sostegno. 

Paolo
Quaregna

Regista e sceneggiatore – Torino

“Caro Angelo, accetta il mio “in bocca al lupo” di tutto cuore. Non vivendo a Torino da un secolo la tenzone a cui decidesti di partecipare non mi accende mai più di tanto. Ma mi sbagliavo: vedo che hai condotto una campagna splendida e significativa ed hai “fatto cose di sinistra” (sempre più rare di questi tempi). Essere in compagnia di “non aventi diritto di voto” come Ken Loach, Edith Bruck (e l’anima di Nelo Risi), Ascanio Celestini ed altri è un grandissimo piacere. Hai avuto un bel coraggio e ti auguro di contare in Consiglio ed avere grandi soddisfazioni politiche e personali. Non posso mai dimenticare il nostro viaggio pre-sessantottino a Perugia per incontrare Aldo Capitini ed il suo gatto. Questo resta associato per sempre alla nostra amicizia. Un abbraccio”

Leonardo
Morosini

laureando in Scienze della Comunicazione e portavoce del collettivo inventareilfuturo.